Linfodrenaggio

Il linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio che favorisce il drenaggio dei liquidi linfatici dei tessuti, diminuendone i ristagni attraverso la circolazione linfatica.

Il linfodrenaggio trova indicazione per:

  • favorire il riassorbimento del gonfiore dopo un intervento
  • drenare i tessuti edematosi dopo un trauma
  • aiutare il riassorbimento degli edemi
  • favorire la cicatrizzazione di ulcere e piaghe nei pazienti diabetici e regolare il sistema neurovegetativo

Insieme al bendaggio elasto-compressivo e all’esercizio terapeutico è il principale trattamento per la cura del linfedema.

 

Domande e Risposte
  • Cosa è il linfodrenaggio?

    Il linfodrenaggio manuale è un trattamento che aiuta il drenaggio della linfa dagli arti verso le centrali linfonodali, presenti soprattutto a livello inguinale ed ascellare. Questa tecnica lavora su strutture sottocutanee superficiali (i cosiddetti vasi linfatici) e quindi la pressione apportata con le mani sul corpo della persona assistita deve essere molto delicata.

  • A cosa serve?

    Il linfodrenaggio manuale trova indicazione per: favorire il riassorbimento del gonfiore dopo un intervento di mastectomia o dopo lo svuotamento delle stazioni linfonodali, drenare i tessuti edematosi dopo un trauma, aiutare il riassorbimento degli edemi alle caviglie dopo distorsioni, favorire la cicatrizzazione di ulcere e piaghe nei pazienti diabetici e regolare il sistema neurovegetativo. Insieme al bendaggio elasto-compressivo e all’esercizio terapeutico è il principale trattamento per la cura del linfedema, sia primario che secondario.

  • Chi ha bisogno di questo tipo di trattamento?

    Pazienti che presentano edemi post intervento chirurgico o post trauma sportivo. Pazienti con problematiche di insufficienza venosa o linfatica non per forza dovuta a trauma. Pazienti con linfedemi agli arti dovuti a rimozione linfonodale per problematiche oncologiche. Pazienti in stato di gravidanza o in menopausa con ritenzione idrica dovuta ad una modificazione ormonale.